Scritto da: federicopalladini.it | 22 giugno 2012

“ATTORNO AL FUOCO” alla Cantina Mediterraneo

Dopo la suggestiva presentazione corale a Villa S. Stefano (con la partecipazione del coro comunale, delle anziane cantanti di S. Giovanni e dell’organettista Pasquale Cipolla) l’ultimo album di Federico Palladini e la Banda della Scolopendra, “Attorno al fuoco”, sarà presentato a Frosinone, alla Cantina Mediterraneo, stasera 22 giugno alle 22.30.
Apertura di Dennis  Bertolini (Roma); intro: videodocumentario di Danila Palladini e video promo di Valentina Pacifici; partecipazione straordinaria di Marco Joe, uomo del fuoco, il sole che brucia nella notte.
In girum imus nocte et consumimur igni.

Scritto da: federicopalladini.it | 12 giugno 2012

“Attorno al fuoco” - presentazione del nuovo album di Federico Palladini

locandina_villasstefano_bassa-risoluzione.jpg 

Federico Palladini e la Banda della Scolopendra

Attorno al fuoco

(Attivart, 2012)

 

Sabato 16 giugno, ore 21.00, in Piazza L. Bonomo a Villa Santo Stefano (Fr)

 

 

 

«Il cerchio attorno al fuoco è il luogo dei racconti e l’ideale ambientazione di questo disco, con il quale voglio raccontare quello che ho vissuto, visto e sentito del mio paese e non solo, dall’infanzia fino a oggi: le persone, i luoghi, le storie, le leggende». Così Federico Palladini - originario del borgo di Villa Santo Stefano (Fr) - descrive il nuovo album che ha scritto e suonato, Attorno al fuoco, accompagnato dalla Banda della Scolopendra. Prodotto da Attivart, il disco contiene nove tracce (Villa di notte, Camilla invoca la luna, Il pescatore di galline, Roccobecco, Canemallanco e Manicolento, Gioia, Domenica di Pasqua, I prati del Macchione, Notte di San Giovanni, Il dono degli artisti), «con le quali canto ciò che di Villa Santo Stefano più mi ha affascinato o che ho appreso dai racconti delle persone più anziane», spiega Palladini. Che aggiunge: «Con l’arrangiamento di Attorno al fuoco si è puntato ad una struttura musicale leggera, anche con l’utilizzo di suoni non convenzionali. Fuori campo compaiono lamenti, voci di bambini, versi di animali, vociare di folla». Dunque i nove brani sono stati concepiti da Palladini come viaggi in bilico tra sogno e realtà. «Abbiamo registrato suoni emessi da porta-cd metallici, giornali, pezzi di plastica di varie forme e consistenza e bottiglie piene d’acqua, percussioni balinesi, un vecchio farfisa polveroso, fisarmonica, chitarre, senza rinunciare a sonorità elettroniche e soluzioni sperimentali proprio per creare una linea di continuità tra tradizione e attualità», precisa il cantautore, per il quale Attorno al fuoco rappresenta il terzo album solista, dopo Di notte (2004) e Punti di fuga (2010).

 

La Banda della Scolopendra:

Giovanni Mancini (chitarre), Matteo Panetta (violino), Davide Petrillo (fisarmonica e farfisa), Massimo Campasso (batteria e percussioni)

Con la partecipazione straordinaria del Coro Comunale di Villa S. Stefano, dell’organettista Pasquale Cipolla, delle anziane cantanti di S. Giovanni e di Paolo Tricca

Info: www.federicopalladini.it, www.facebook.com/federicopalladini www.myspace.com/federicopalladini, www.attivart.it

attorno-al-fuoco-immagine-profilo-facebook.jpg 

Un disco ambientato a Villa S. Stefano: storie, leggende, persone e luoghi.
Con partecipazioni di anziane cantanti del paese, degli organettisti del Macchione, della banda e del coro comunale.
Presentazione ufficiale: 16 giugno ore 21.00 a Villa S. Stefano nella secentesca chiesa di S. Pietro
Anteprima: domenica 3 giugno, sempre a Villa S. Stefano (per la festa dei piccoli comuni) nella stessa chiesa, alle 17.30. Verrà eseguito il brano “Gioia” il brigante, in occasione della presentazione (ore 16.30) del III quaderno di studi storici santostefanesi “Fuorusciti, banditi, briganti nei secoli XVI-XIX a Santo Stefano”, alla presenza degli autori, con allegato il cd con la canzone. A seguire concerto
22 giugno, ore 22.00: Cantina Mediterraneo (Frosinone)
23 giugno, ore 22.00: Notte di S. Giovanni a Collepardo
29 giugno, ore 21.30: Piazza S. Ormisda – Ithaca Caffè letterario (Frosinone)
30 giugno, ore 22.00 (da confermare): Tacconibus (Priverno)
 
ingresso libero sempre
 
La Banda della Scolopendra: Giovanni Mancini (chitarre e farfisa), Matteo Panetta (violino, basso e pianoforte), Massimo Campasso (batteria e percussioni), Davide Petrillo (fisarmonica e pianoforte)
 
la track list del disco:
1. Notte di S. Giovanni
2. Il pescatore di galline
3. I prati del Macchione
4. Gioia
5. Il dono degli artisti
6. Roccobecco, Canemallanco e Manicolento
7. Camilla e la Luna
8. Domenica di Pasqua
9. Villa di notte
IL PESCATORE DI GALLINE (Testo e musica di Federico Palladini)
Sopra un amo ricavato da una spilla che ho trovato
metto un chicco di granturco che ho raccolto alla bottega
perché sono uno stratega che per vivere ha imparato
stratagemmi senza fine, un pescatore di galline.
Il mio nome è Zi’ Chilino, la mia casa un baldacchino
sta sospesa al primo piano senza scala nè divano
dalla pioggia mi accontento di proteggermi e dal vento
in paese son famoso per le tecniche che invento
Butto l’esca sul cortile dove ruspa la gallina
quando abbocca la ritiro come fosse una sardina
per non fargli troppo male tiro il collo all’animale
con la cena assicurata anche stavolta la pellaccia l’ho salvata
Non vogliate giudicarmi come un ladro e un truffatore
perché rubo al proprietario perché inganno l’animale
io lo faccio per mangiare e così vuole il Signore,
che mi ha dato per campare la maestria del pescatore
Il mio nome è Zi’ Chilino, ho una casa-baldacchino
sta sospesa al primo piano senza bagno nè divano
non son trote o pesci spada, all’amo abbocca il tuo giudizio
chè alla fame non importa se la lenza una gallina mi riporta.
La pelle di pollo mi salva la pelle
con le galline che vengono a galla
regalami, Apollo, la pelle di pollo,
fammi sentire la voce del gallo

Scritto da: federicopalladini.it | 13 febbraio 2012

Federico Palladini e la Banda della Scolopendra LIVE AL SATYRICON

satyricon-2012.jpgVenerdi 17 febbraio:  ritorno al Satyricon (Frosinone, via Firenze) con Giovanni Mancini (chitarra), Matteo Panetta (violino e piano), Massimo Campasso (batteria).

Ore 22.00 

Scritto da: federicopalladini.it | 26 gennaio 2012

“ATTORNO AL FUOCO”

copertina-attorno-al-fuoco.jpg

Continuano le registrazioni di “Attorno al fuoco” disco psichedelico-popolare ambientato a Villa S. Stefano con numerose partecipazioni. Dopo Sergio e Zi’ Pasquale, quest’ultimo ultraottantenne organettista di Villa che custodisce l’antica tecnica di canto “all’allungo”, è toccata ad Antonia, Grazia e Iolanda con i canti per S. Giovanni (che risalgono agli anni ‘30-’40 e si eseguivano durante il rito della comparanza). Nelle prossime settimane sarà la volta della banda comunale, del coro di Villa e della perfida chitarra slide di Paolo Tricca.

Scritto da: federicopalladini.it | 11 gennaio 2012

A GENNAIO RITORNO A FIRENZE E CANTINA MEDITERRANEO

Federico e la Banda della Scolopendra tornano a Firenze, il 14 gennaio  al Porto di Mare  e la sera successiva al BevoVino. Entrambi iconcerti iniziano alle 22.00 e l’ingresso è libero.

Il 21 gennaio sarà invece la volta dell’amata Cantina Mediterraneo, a Frosinone.

Buon ascolto.

In girum imus nocte et consumimur igni

Scritto da: federicopalladini.it | 5 gennaio 2012

Prossime date 2012

Il 2012  vedrà il primo appuntamento musicale al “Tacconibus”, nel centro storico di Priverno (LT). Venerdi 6 dicembre, ore 21.30 - ingresso libero.                                              Violino: Matteo Panetta; percussioni: Massimo Campasso.

Il 14 e il 15 gennaio si torna a Firenze. Sabato 14 al “Porto di Mare” (ore 22.00) e domenica 15 al “BevoVino” (ore 21.30). Giovanni Mancini: chitarra; Davide Petrillo: fisarmonica e pianoforte; Massimo Campasso: batteria.

Il 21 gennaio si torna all’amata “Cantina” a Frosinone (ore 22.30). Giovanni Mancini: chitarra; Matteo Panetta: violino e pianoforte; Massimo Campasso: batteria

Scritto da: federicopalladini.it | 2 gennaio 2012

Live @ Tacconibus (Priverno - LT) venerdi 6 gennaio 2012

Primo concerto del 2012, nella suggestiva cornice del Tacconibus, in un antico palazzo con cortile del centro storico di Priverno. Atmosfera calda di luci soffuse, legno e pietra con ottima acustica. Federico Palladini: voce e chitarra; Matteo Panetta: violino e cori; Max Campasso: percussioni.
Ingresso libero
 
Info: www.federicopalladini.it
        www.facebook.com/federicopalladini
       www.facebook.com/Tacconibus

Scritto da: federicopalladini.it | 2 dicembre 2011

Metamorfosi

Ciò che per il bruco è la fine del mondo in realtà è una bellissima farfalla

Lao Tzu

Scritto da: federicopalladini.it | 2 dicembre 2011

SABATO 3 DICEMBRE TRIBUTO A GEORGE HARRISON - AUDITORIUM COMUNALE FROSINONE

Spiritualità, riservatezza, musicalità, profondità d’animo. Tutto questo era George Harrison, un uomo che ha contribuito a cambiare la storia della musica.
A dieci anni dalla sua scomparsa, i musicisti di Frosinone si riuniscono all’ Auditorium Comunale per celebrarlo e …far rivivere, per una notte, la sua splendida musica.
Con:
Renato Kingray & The Angeletti’s Crossroad Band
Federico Palladini, Matteo Panetta, Luciano Cocco

Giovanni Mancini
Backstage
Barbers House feat. Max Leonelli
Plastic Soulz (Beatles Tribute Band) feat. Maria Chiara Bisci e Fabrizio Perna

Auditorium comunale di Frosinone - Via Grappelli

Ore 21.00 - ingresso libero

Nuovi articoli » - « Vecchi articoli

Categorie

Bad Behavior has blocked 51 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok